giovedì 26 febbraio 2015

Moltiplicatore Monetario

Un grafico vale mille parole....
 
 
Questo è il cd. moltiplicatore monetario, ovvero rappresenta l'effetto moltiplicativo di un nuovo dollaro immesso nella (cd.) economia.
 
Negli anni '80 un nuovo dollaro generava circa il triplo una volta immesso in circolazione.
Fine anni '90 un nuovo dollaro generava circa il doppio, mentre ad oggi l'ultimo dato è 0,7. Il che vuol dire che un nuovo dollaro immesso in circolazione genera solo 0,7 centesimi, cioè meno del suo valore nominale.
 
Sembra una cosa inspiegabile........
 
Ma ogni nuovo dollaro (od euro o lire o sterline etc etc) creato, viene creato a debito. Il peso degli interessi sta erodendo tutto il valore del danaro. Adesso circa il 30% della nuova moneta emessa serve esclusivamente a ripagare il debito pregresso.
 
Arnaldo Spicacci Minervini

Nessun commento:

Posta un commento